Home > News > Rallenta!

Rallenta!

15/09/2017

Rallentare non significa necessariamente perdere tempo.
Quando facciamo qualcosa andando più lentamente riusciamo a stare più attenti a quello che succede, e quindi riusciamo a partecipare maggiormente, a capire, e anche a compiere meno errori, sviste o imprudenze, fino ad arrivare al punto che rallentando si risparmia tempo, non dovendo più tornare indietro a rivedere e correggere.
A rallentare si impara, non basta promettersi di farlo. Rallentare non è complicato, perché tutti sono in grado di farlo. Ma non è facile, perché siamo tutti troppo abituati ad andare molto di fretta, e ci viene automatico continuare a correre in tutto quello che facciamo.
Per imparare a rallentare, bisogna allenarsi: scegliete un’attività che vi piace, e che possibilmente comprende un qualche tipo di movimento fisico. Camminare all’aperto, aggiustare le cose, riordinare casa, sono alcuni esempi di attività durate le quali possiamo facilmente allenarci ad andare più piano.
Non vi riuscirà subito: le vostre vecchie abitudini si ripresenteranno, e vi verrà voglia di fare tutto come al solito. Ma una volta che sarete riusciti a rallentare durante le vostre attività piacevoli, potrete via via applicare questa vostra capacità ad attività sempre più diverse ed impegnative, scoprendo che rallentando si guadagna tempo.

Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF